AVVOCATI...BRUTTA RAZZA

Postato in Ottobre 2015

Cari lettori,

terminata la pausa feriale, torniamo con i nostri Editoriali ad immergerci nelle problematiche quotidiane, pronti ad affrontare con entusiasmo la nuova stagione che si prospetta dinanzi a noi.

Nelle settimane scorse, anche per combattere le non rare notti insonni, ho rispolverato un vecchio testo della mia adolescenza, la Storia della Letteratura Italiana di Francesco De Sanctis, che è stato il più eminente critico letterario e saggista italiano dell’Ottocento.

Mi sono piacevolmente imbattuto in una poesia di Franco Sacchetti,  poeta del Trecento  che ha chiuso uno dei secoli più importanti della nostra letteratura, che ha visto susseguirsi le opere di Dante, Petrarca e Boccaccio.

 

Ecco un tratto della poesia:

Legge civile e ragion canonica

Apparan ben; ma nel malspesso

l'usano;

Difendono i ladroni, e gli altri

accusano.

Chi ha danari e chi più puote scusano;

Tristo a colui che con costor

s'incronica,

Se non empie lor man sotto la tonica.

 

Come vedete, la scarsa considerazione dell’opinione pubblica per gli avvocati non rappresenta una novità, già mille anni or sono se ne discuteva.

Peraltro, come dare torto: costi elevati, tempi lunghi, risultati insoddisfacenti.

E’ proprio partendo da queste considerazioni che il nostro Studio, al termine di lunghe riflessioni e dibattiti interni, ha realizzato il progetto ASSISTENZA LEGALE 2.0., presentato  nel corso della cena tenutasi il Luglio scorso nella Piazza dei Mestieri, ove molti di voi, almeno un centinaio, sono stati nostri graditi ospiti.

Il dettaglio del progetto lo potete esaminare nell’apposita sezione del nostro sito; in queste righe mi preme sottolineare che esso costituisce il nostro migliore tentativo di avvicinare la figura dell’avvocato al Cliente (in particolare Cliente-Azienda), trasformando l’avvocato in un collaboratore quasi quotidiano dell’imprenditore, che esamina e valuta giorno per giorno i potenziali conflitti e li previene, al fine di evitare quel maledetto contenzioso giudiziario foriero dei predetti costi elevati, tempi lunghi, risultati insoddisfacenti.

Lo Studio, che si compone oggi di undici professionisti (di cui sette avvocati), è in grado di assicurare alla Clientela approfondita consulenza in tutte le materie del diritto civile, penale-commerciale e amministrativo. Da diverso tempo abbiamo stipulato contratti di Assistenza Legale con molti nostri Clienti, e nei prossimi mesi ci ripromettiamo di pubblicare articoli di presentazione con interviste e commenti dei diretti interessati; i risultati, ad oggi, sono di gran lunga superiori alle attese: costi e tempi certi -tutti modulati sulle esigenze del Cliente- contenzioso ridotto quasi a zero.

Riportando uno dei pensieri fondanti della Weltanschauung del nostro Studio -termine non letteralmente traducibile in lingua italiana perché non esiste nel suo lessico una parola che le corrisponda appieno, e che  esprime un concetto di pura astrazione che può essere restrittivamente tradotto con "visione del mondo", "immagine del mondo" o "concezione del mondo"- riteniamo che gli obiettivi dello Studio si possano raggiungere esclusivamente attraverso il raggiungimento degli obiettivi del Cliente.

La soddisfazione del Cliente è l’unica strada che consentirà una revisione della figura dell’avvocato, ed è per questo motivo che tutti i nostri sforzi vengono quotidianamente profusi in questa direzione.

Nel darVi appuntamento al prossimo Editoriale, auguro a tutti buon lavoro, e ribadisco la nostra disponibilità a presentare il nostro progetto a chi di Voi fosse interessato, adattandolo alle esigenze specifiche del Cliente.

Un caro saluto.

Avv. Marco Capello